Qual è la migliore alimentazione per un cane anziano?
Raffaele Angela·

Qual è la migliore alimentazione per un cane anziano?

Ogni fase di vita del cane richiede particolari attenzioni. Quella della vecchiaia ancora di più, per questo ti forniremo dei consigli utili sull’alimentazione del tuo cane anziano.

qual è la migliore alimentazione per un cane anziano?

Proprio come il nostro corpo, anche quello dei cani cambia con l’avanzare dell’età. Ma i cani anziani hanno bisogno di una dieta diversa da quella di un cane adulto? La risposta non si limita ad un si o no. Infatti, non esiste un approccio alimentare che sia valido per tutti i cani. Nell’articolo cerchiamo di fornirti informazioni su com’è consigliato scegliere il cibo per cani anziani.

Cibo per cani anziani

Ciascun cane ha le proprie esigenze, ma la miglior decisione che si possa prendere per ogni cane anziano è quella di dargli una dieta completa e bilanciata con ingredienti naturali e di qualità. Raccomandiamo una dieta a base di cibi freschi e cotti delicatamente, che forniscono nutrienti facilmente digeribili e grassi sani che aiutano a mantenere la salute fisica e mentale del cane.
Con l’avanzare dell’età, anche il metabolismo dei nostri cani rallenta, quindi è molto importante garantire l’equilibrio dei vari alimenti fornendo la corretta quantità dei nutrienti nelle giuste proporzioni. Puoi scoprire il fabbisogno calorico del tuo cane compilando il nostro quiz qui.

L’alimentazione casalinga offre molti altri vantaggi particolarmente importanti per i cani anziani. Per esempio, avendo una consistenza morbida è più facile da mangiare e, contenendo una percentuale di umidità maggiore rispetto ai cibi industriali pesantemente lavorati, aiuta a mantenere il corpo del tuo cane idratato, favorendo la digestione e l’espulsione.
In questa fase di vita del cane è fondamentale anche gestire il suo peso. Con un piano alimentare personalizzato, sei certo che le porzioni siano adattate alle esigenze specifiche del tuo cane e puoi modificarle man mano che le sue necessità cambiano.

I miti delle “diete senior”

Gli alimenti per animali domestici commercializzati come formule senior in realtà, potrebbero essere adatte alle esigenze dei cani di tutte le età. Quindi, anche se leggi sull’etichetta “cibo per cani anziani o senior” non è detto che quella ricetta sia necessariamente appropriata per il tuo cane. Infatti, alcuni alimenti per cani anziani hanno meno proteine, meno grassi e più carboidrati rispetto alle diete per adulti, ma questi elementi potrebbero non essere rilevanti per il tuo cane, e spesso non leggere approfonditamente la composizione è la causa di obesità o sovrappeso, entrambe patologie che riducono le aspettative di vita del tuo cane. Per questo, è sempre meglio scegliere una dieta naturale e personalizzata in base alle informazioni specifiche del tuo cane come quella di Dog Heroes.

Quando considerare un cane anziano?

La risposta più comune a questa domanda è: sette! Ma ogni cane invecchia in età diverse. Generalmente, i proprietari di cani a questa domanda rispondono: “quando vedo dei cambiamenti a livello sia fisico che mentale”. Questo, normalmente coincide con il manifestarsi dei segni del tempo sul suo corpo, cali di energia e grigiore sul muso. In realtà, al fine di somministrare la corretta alimentazione per la sua età è necessario conoscere la reale età del cane.
Secondo le linee guida dell’American Animal Hospital Association (AAHA) sulle fasi della vita, un cane è considerato anziano negli anni relativi all’ultimo 25% degli anni della sua aspettativa di vita. Quindi, se si prevede che la razza del tuo cane vivrà fino a 14 anni, sarà un anziano intorno ai dieci anni e mezzo.
Di norma, i cani di taglia piccola hanno aspettative di vita più lunghe rispetto ai cani di taglia media e grande. Ma ci sono una serie di fattori che possono influenzare il modo in cui il tuo cane invecchia, tra cui genetica, stile di vita e soprattutto dieta. Uno studio* in particolare, concluso nel 2003 da Gerard Lippert e Bruno Sapy ha dimostrato come un’alimentazione casalinga a base di ingredienti naturali rispetto ad un’alimentazione industriale, possa regalare al cane una vita più lunga di quasi 3 anni.

Consigli sull’alimentazione dei cani anziani

Quando inizi a vedere che il tuo cane sta invecchiando dovrai utilizzare delle accortezze nella somministrazione del cibo.
1.Dai da mangiare poco e spesso
Il tuo cane sarà probabilmente abituato ad essere nutrito due volte al giorno, quando raggiunge l’età avanzata, è meglio offrire porzioni più piccole e più spesso.
2.Servire il cibo a temperatura ambiente o tiepido
Se stai dando da mangiare al tuo cane un cibo conservato in freezer come quello di Dog Heroes ti consigliamo di spostarlo in frigorifero almeno 24 ore prima della somministrazione e, se il tuo cane lo preferisce un pochino caldo, puoi riscaldarlo nel microonde direttamente nella ciotola o in padella per qualche minuto.
3.Conservare il correttamente il cibo
Se dai al tuo cane un piano alimentare di cibo fresco è necessario conservarlo in modo corretto per evitare che si presentino batteri pericolosi per il tuo cane. Se, invece, stai scegliendo per lui un cibo secco è necessario che sia conservato in un ambiente asciutto e pulito.
4.Lascialo mangiare in un luogo tranquillo
Quando arriva l’ora dei pasti, dai da mangiare al tuo cane anziano in un posto tranquillo dove può mangiare in pace senza essere interrotto. Se hai più di un cane, dagli da mangiare contemporaneamente ma in luoghi diversi in modo che il più giovane non lo infastidisca durante il pasto rischiando di scatenare un litigio acceso.
5.Considera una ciotola di cibo rialzata
I cani più anziani che soffrono di artrite possono avere difficoltà a raggiungere il cibo e quindi preferire una ciotola leggermente rialzata da terra. Questo oltre a migliorare il momento del pasto, non li costringe ad un affaticamento che a lungo andare potrebbe anche portare ad un minor eccitamento al pasto o a problemi digestivi dovuti alla postura. 
6.Non eccedere con la quantità di cibo
I cani anziani sono più inclini all’aumento di peso rispetto ai cani adulti, quindi fai attenzione a non sovralimentarli. Puoi evitare questo attraverso la scelta di un piano alimentare su misura che consente di somministrare l’esatto apporto calorico che il tuo cane necessita durante la giornata. Inoltre i cani anziani, perdono la voglia di giocare e correre in continuazione e questo incide fortemente sulla quantità di calorie realmente bruciate durante la giornata. Per questo motivo, durante la scoperta del suo fabbisogno calorico sul nostro sito, ti vengono richieste informazioni come l’età, la corporatura attuale e la frequenza con cui viene svolta l’attività fisica. 

Condividi sui social

Potrebbero interessarti anche...

Scopri il piano alimentare consigliato per il tuo cane