Correre con il cane: 5 cose da fare e 5 da non fare
Raffaele Angela·

Correre con il cane: 5 cose da fare e 5 da non fare

Correre con il tuo cane porta enormi benefici alla salute fisica e mentale tua e del tuo cane. Scopri quali sono le cose da fare e non fare quando vai a correre con il tuo cane.

Il tuo cane potrebbe essere il compagno di allenamento per eccellenza. I nostri cani infatti sono sempre desiderosi di passare del tempo con noi, hanno energia in eccesso da bruciare e la tentazione di saltare la sessione di corsa potrebbe essere superata dalla volontà del nostro cane di venire con noi.
Ma, prima di portare il cane a correre con te, è bene addestrarlo. In questo articolo, ti spieghiamo come rendere la corsa piacevole e gratificante sia per te che per il tuo amico peloso.

5 COSE DA FARE MENTRE FAI JOGGING CON IL TUO CANE

1)Prova lo sport con il tuo cane
Proprio come gli umani, i cani hanno bisogno di esercizio quotidiano per la loro salute e felicità. E, come gli umani, gli animali domestici hanno un problema di peso: infatti in Italia, il 63% dei cani sono in sovrappeso (studio condotto dalla Pet Obesity Task Force italiana). Camminare o correre con il cane al guinzaglio è un modo per far muovere entrambi di più. È consigliato fare una prima prova a ritmo ridotto per vedere se il cane corre volentieri al nostro ritmo. Anche se alcuni cani non sono da subito in grado di tenere il tuo passo, con il tempo, impareranno ad essere ottimi compagni di corsa. 

2)Consulta il veterinario
Se non sei sicuro che per il tuo cane sia indicato correre, chiedi al tuo veterinario. Un veterinario può farti sapere se ci sono delle controindicazioni e può fornire consigli su ciò che è sicuro e salutare per il tuo cane. 

3)Inizia lentamente
Una persona sedentaria non può da un momento all’altro partecipare ad una maratona e nemmeno un cane: iniziare velocemente aumenta il rischio di lesioni per il tuo cane. Inizia con un piano di allenamento soft per consentire a te e al tuo cane di progredire in modo sano e sicuro. Per esempio, puoi iniziare alternando la corsa alla camminata.  

4)Fai jogging nei sentieri
Correre su sentieri sterrati sarà più facile per le giunture e le zampe del tuo cucciolo rispetto a correre sull’asfalto. In questo modo il tuo cane apprezzerà anche i panorami, gli odori e i suoni della natura.

5)Insegna i comandi di base
Se hai un cane che non risponde ai comandi durante le passeggiate probabilmente non è pronto per correre. Potrebbe essere importante insegnare il comando “Lascialo”, in modo che il tuo cane ignori o si allontani da oggetti allettanti (come spazzatura o bastoni) che potrebbero incontrare sul sentiero. Anche insegnare loro a “sedersi” e “stare” è utile, specialmente agli incroci. 

5 COSE DA NON FARE MENTRE FAI JOGGING CON IL TUO CANE

1)Non dare per scontato che il tuo cane sia un ottimo corridore
Prima di iniziare, monitora la salute e la costituzione del tuo cane. I cani di taglia grande possono avere problemi articolari ed essere inclini alla displasia, che può rallentare o rendere difficile la corsa. I cani con le zampe corte potrebbero non essere in grado di tenere il passo che vorresti mantenere. Quindi, se il tuo amico peloso è un chihuahua, un bulldog, un carlino o un’altra razza dal naso schiacciato e dal muso piatto, la corsa potrebbe richiedere troppo sforzo.

2)Iniziare troppo presto
Correre su superfici dure può danneggiare le articolazioni e le ossa di un cucciolo che non si sono ancora completamente formate. Dovresti aspettare fino a quando le placche di crescita del cucciolo (aree di cartilagine vicino alle estremità delle ossa) hanno iniziato a chiudersi, e quel lasso di tempo varia in base alla razza e alla taglia del cane. Un cane piccolo come un Jack Russell Terrier potrebbe probabilmente iniziare a correre regolarmente prima di un cane più grande, come un alano, le cui placche di crescita impiegheranno più tempo a sigillare. Se il tuo cucciolo sta ancora crescendo o non ha ancora iniziato a correre con te, chiedi al veterinario quando è sicuro iniziare.

3)Saltare il riscaldamento 
Prima di aumentare il ritmo per qualsiasi allenamento, fai qualche minuto di camminata o di jogging lento. Riscaldare i muscoli è un’ottima idea sia per te che per il tuo cane e può proteggere entrambi dagli infortuni. 

4)Ignorare i segnali di avvertimento
Osserva se il tuo cane durante o dopo la corsa manifesta segnali di calore o sforzi eccessivi come letargia, debolezza, sbavature, gengive rosso scuro, vomito, diarrea o ansima al punto da non riuscire a riprendere fiato. Se il tuo cane si ferma e si rifiuta di continuare, non forzarlo.

5)Jogging quando fa troppo caldo
I cani si surriscaldano più facilmente degli umani, poiché hanno un pelo più pesante e non sudano. Quindi è importante fare attenzione quando fuori fa caldo ed evitare di correre in pieno giorno. Vai all’ombra, quando possibile, ed evita l’asfalto caldo o la sabbia, in quanto possono bruciare le zampe dei cani. 

Condividi sui social

Potrebbero interessarti anche...

Scopri il piano alimentare consigliato per il tuo cane