Alimentazione pastore tedesco: cosa mangia? - Dog Heroes
Raffaele Angela·

I consigli per l’alimentazione del tuo pastore tedesco

Il pastore tedesco è un cane di taglia grande ed è particolarmente predisposto a problemi articolari. È importante tenerlo in forma per prevenire queste patologie. Leggi l’articolo per scoprire di più

pastore-tedesco

Il Pastore Tedesco, generalmente è considerato il miglior cane da lavoro. Si tratta di una razza di grandi dimensioni, agile e muscolosa, di carattere nobile ed elevata intelligenza. Leale, sicuro di sé, coraggioso e costante, il pastore tedesco è davvero amato dagli appassionati.

Le caratteristiche del pastore tedesco

Sono molte le ragioni per cui i pastori tedeschi sono amati da tutti, ma gli esperti affermano che il motivo principale è il loro carattere: lealtà, coraggio, sicurezza, capacità di apprendere i comandi e volontà di mettere la propria vita in gioco in difesa dei propri cari.

Sono cani da lavoro intelligenti e competenti, la loro devozione e il loro coraggio sono impareggiabili. Il pastore tedesco, noto anche come alsaziano in Gran Bretagna e in alcune parti d’Europa, è tra le prime 10 razze canine più popolari negli Stati Uniti e una delle razze più conosciute al mondo.

Il pastore tedesco ha svolto molti ruoli anche all’interno del cinema: guidare i ciechi, inseguire i criminali, fiutare sostanze illegali, prestare servizio nell’esercito, visitare i malati e allevare bestiame sono solo alcuni dei lavori svolti da questa razza. Questo cane ha persino assunto il ruolo di eroe nazionale. I pastori tedeschi sono stati, infatti, i cani da ricerca e soccorso utilizzati dopo gli attacchi terroristici dell’11 settembre, cercando sopravvissuti e confortando i soccorritori e le famiglie. Il pastore tedesco può incarnare alcuni dei migliori tratti dei cani, ma non sono per tutti. Originariamente allevato per allevare greggi, questo è un cane ad alta energia che ha bisogno di molto esercizio sia fisico (jogging, frisbee) che mentale (allenamento). Inoltre, il pastore tedesco non è la razza che fa per te se sei spesso fuori casa o per lunghi periodi di tempo. Se lasciati soli, possono diventare ansiosi o annoiati ed è probabile che esprimano la loro preoccupazione attraverso l’abbaio, la masticazione o lo scavare. Sono cani riservati, non fanno amicizia immediatamente, ma una volta che lo fanno, sono estremamente leali. Quando vengono minacciati possono essere forti e protettivi, il che li rende ottimi cani da guardia.

dog-heroes

La displasia nel pastore tedesco

I pastori tedeschi sono generalmente sani, ma come tutte le razze, sono soggetti a determinate condizioni di salute. Una di queste è la displasia dell’anca e del gomito; la displasia dell’anca è una condizione ereditaria in cui il femore non si adatta perfettamente alla presa pelvica dell’articolazione dell’anca. La displasia del gomito è comune nei cani di taglia grande e può portare il cane a zoppicare. Non tutti i pastori tedeschi avranno questa malattia, ma è importante esserne consapevoli se stai considerando questa razza.

L’alimentazione del pastore tedesco cucciolo

I cuccioli di pastore tedesco richiedono un’alimentazione a basso apporto energetico. Essendo una razza sensibile a patologie legate agli arti, è necessario fornire la giusta quantità di cibo ed evitare che raggiunga il suo peso ideale troppo presto e non sviluppi un inadeguato sistema muscolare e scheletrico. Per far crescere il tuo cucciolo forte e sano dovrai prestare particolare attenzione alla sua alimentazione ed esercizio. È bene somministrare una dieta di alta qualità e a basso contenuto calorico che impedisce al tuo pastore tedesco di crescere troppo velocemente. La sua alimentazione quindi dovrebbe essere composta da cibi con un elevato contenuto proteico. Le pappe fresche di Dog Heroes contengono il 55% di vera carne italiana. Gli ingredienti sono freschi, naturali e di grado alimentare umano per fornire al cucciolo tutti i nutrienti di cui ha bisogno e arrivano già pronte per essere servite. 

L’alimentazione del pastore tedesco adulto

La quantità di cibo specifica per un pastore tedesco, così come per tutti i cani, va definita in base alle sue caratteristiche come peso, attività fisica e corporatura. Se si tratta di un cane che svolge molte attività richiederà un elevato apporto energetico e quindi maggiori quantità di carboidrati. È importante evitare condizioni di sovrappeso per prevenire problematiche articolari a cui il pastore tedesco è predisposto. Limita le prelibatezze, servi i pasti in orari prestabiliti e non lasciare il cibo a disposizione in ogni momento.

Quanto deve mangiare un pastore tedesco?

Anche per il pastore tedesco non è possibile definire a priori qual è la grammatura giornaliera che deve mangiare, in quanto, i bisogni nutrizionali variano in base a una serie di parametri quali: l’età, il sesso, la sterilizzazione, l’attività fisica e il suo stato fisico. Proprio per la loro importanza a non mettere peso per evitare di aggravare la displasia che li caratterizza, è necessario che i pastori tedeschi ricevano le giuste calorie previste in base al fabbisogno calorico. I veterinari consigliano di far mangiare un cucciolo di pastore tedesco 4 volte al giorno così da fornirgli costantemente alti livelli di energia e una corretta digestione. Superati i 6 mesi si può passare a 2 pasti al giorno. L’importante è tenere 24 ore su 24 a disposizione l’acqua nella ciotola.

I problemi di alimentazione di un pastore tedesco

I pastori tedeschi, potrebbe essere sensibili a problemi di colite, le cui numerose cause possono essere: infezione batterica, allergia/intolleranza alimentare e cattiva digestione, o semplicemente stress.
Ma possono essere anche sensibili ad altre problematiche come: 

Torsione gastrica: condizione pericolosa per la vita che colpisce cani grandi e dal petto profondo come i Golden Retriever, soprattutto se vengono nutriti con un pasto abbondante al giorno, mangiano rapidamente, bevono grandi quantità di acqua dopo aver mangiato e corrono eccessivamente dopo il pasto.

Insufficienza pancreatica esocrina: si tratta di una malattia genetica del pancreas in cui vengono distrutte le cellule che producono enzimi digestivi. Di conseguenza, il cane non può più digerire e assorbire il cibo. I primi segni della condizione sono gas, perdita di appetito, perdita di peso e cambiamento nelle feci. Il cane diventa molto magro e molto affamato.

Allergie: alcuni pastori tedeschi soffrono di una varietà di allergie , che vanno dalle allergie da contatto alle allergie alimentari. Se il tuo pastore tedesco si gratta, si lecca le zampe o si sfrega il muso, meglio portarlo dal veterinario per effettuare un controllo. 

Pastore tedesco e dieta casalinga

Scegliere l’alimentazione casalinga per il tuo cane ti permette di controllare quali sono gli ingredienti presenti nel cibo e, nel caso di intolleranze alimentari, capire quali sono quelli che causano questa condizione. L’importante è somministrare una dieta elaborata da un nutrizionista ed evitare diete fai da te. Infatti, è necessario inserire il giusto mix di grassi, proteine, carboidrati, vitamine, minerali e vitamine. Con l’alimentazione casalinga dai al tuo cane cibi già pronti, cotti e puoi controllare quale sia la composizione. Se non vuoi cucinare per lui ma non vuoi rinunciare a dargli il cibo casalingo puoi scegliere piani alimentari personalizzati in base alle sue caratteristiche che arrivano direttamente a casa tua.

Condividi sui social

Potrebbero interessarti anche...

Scopri il piano alimentare consigliato per il tuo cane