Alimentazione golden retriever e dieta casalinga - Dog Heroes
Raffaele Angela·

I consigli per l’alimentazione del tuo golden retriever

Il Golden Retriever è l’esemplare perfetto di cane adatto alla famiglia, amichevole ed estroverso, questa razza è anche nota per fare amicizia, sia con altri cani che umani.

golden retriever

Ogni anno, il Golden Retriever si colloca tra le razze di cani più popolari in Italia e nel mondo ed è molto semplice capirne il motivo. Conosciuti per la loro indole socievole e giocosa, amanti delle persone, i Golden sono famosi per essere il cane perfetto per le famiglie.
Il tipico Golden è così amichevole, accomodante e adorabile che può dare l’impressione di essere un cane facile da accudire. Ma, come ogni razza, richiede un’elevata e ricorrente stimolazione mentale, esercizio fisico ed allenamento. 

Le caratteristiche del golden retriever

I Golden Retriever sono di taglia medio-grande, robusti e muscolosi, con teste larghe, orecchie corte ed occhi amichevoli e intelligenti. Ciò che distingue davvero questi cani, tuttavia, è il loro brillante manto dorato.
I cani di questa razza mostrano una spessa gorgiera intorno al collo, pelo lungo sulle zampe, sullo stomaco e sulla coda. Alcuni golden hanno il pelo leggermente ondulato mentre altri completamente dritto.
In termini di dimensioni, il maschio medio di Golden pesa tra i 29 ed i 34 kg. Le femmine invece sono leggermente più piccole, caratterizzate da un peso tra i 25 ed i 29 kg.
Essendo dotati di molta energia, necessitano di ampi spazi per muoversi. I Golden Retriever tendono a mantenere un atteggiamento da cucciolo fino a quando hanno due o tre anni. Alcuni di loro potrebbero non iniziare veramente a “maturare” fino a quando non hanno raggiunto i cinque o sei anni di età.
Il Golden Retriever è l’esemplare perfetto di cane adatto alla famiglia, amichevole ed estroverso, questa razza è nota per fare amicizia, sia con altri cani che umani. I Golden Retriever tendono ad essere molto gentili con i bambini e spesso possono andare d’accordo con altri animali domestici, compresi i gatti. Assicurati solo di introdurre gradualmente il tuo Golden agli altri membri della famiglia e di monitorare le prime interazioni per garantire la sicurezza di tutte le persone coinvolte.
Quando si pensa a prendere un Golden bisogna considerare che il suo splendido pelo è destinato a lasciare traccia: i Golden tendono infatti a perdere molto pelo. La razza ha un doppio manto che muta continuamente durante tutto l’anno, anche se potresti notare un aumento della caduta in particolare in primavera ed in autunno. La cosa migliore che puoi fare per tenere sotto controllo la perdita di pelo è spazzolare regolarmente il tuo cane, almeno una volta alla settimana, o anche tutti i giorni.

dog-heroes

I problemi di alimentazione dei golden retriever

I Golden Retriever sono per la maggior parte una razza sana ma, come tutti i cani, hanno predisposizioni a determinati problemi di salute che spesso riguardano l’alimentazione. Con una dieta sana, esercizio fisico e cure adeguate, i Golden Retriever possono vivere da 12 a 14 anni o anche di più.

Molti proprietari di Golden riferiscono che i loro cani hanno avuto problemi digestivi. Le cause scatenanti di problemi digestivi possono essere differenti, la grande maggioranza dei proprietari riferisce che l’eliminazione di alimenti altamente processati ed il passaggio a una dieta fresca e naturale ha decisamente alleviato i problemi digestivi. Non esiste un modo sicuro per eliminare il rischio di questi problemi, ma puoi contribuire a far rimanere il tuo Golden in salute limitando le infiammazioni con una dieta sana. Ciò include monitorare il peso, evitare cibi con un elevato processamento industriale e che contengono conservanti e possibilmente altri agenti cancerogeni. Alcune ricerche hanno collegato l’aumento del consumo di verdure a un minor rischio di formazione di una particolare tipologia di cancro nella razza. Questo è il motivo principale per cui, seppur il cane sia un animale carnivoro, è bene introdurre le verdure nella sua alimentazione. 

Le principali patologie che riscontriamo nel Golden Retriever e che hanno a che fare con la sua alimentazione sono: 

POTIROIDISMO:

Caratterizzato da una ghiandola tiroidea ipoattiva, l’ipotiroidismo è un disturbo endocrino comune nei cani come il Golden Retriever. Questa condizione può causare cambiamenti di peso o appetito, bassa energia e cambiamenti nella pelle e nel pelo.

TORSIONE GASTRICA

La dilatazione gastrica o gonfiore è una condizione comune nelle razze grandi e dal torace profondo. Il gonfiore si verifica quando lo stomaco si riempie di aria o gas, quindi si attorciglia sul proprio asse, interrompendo il flusso sanguigno. Ciò si traduce in un improvviso calo della pressione sanguigna che può causare uno shock al cane. Il modo migliore per prevenire il gonfiore nei Golden Retriever è impedire al cane di mangiare troppo velocemente o troppo in una volta sola. Puoi farlo suddividendo l’alimentazione quotidiana del tuo cane in pasti più piccoli piuttosto che in un pasto abbondante. Potrebbe anche essere una buona idea usare una ciotola anti-ingozzamento per il cibo in modo da impedire al tuo cane di ingoiare tutto il cibo troppo velocemente e una ciotola dell’acqua più piccola da riempire spesso invece di una ciotola grande per evitare che il tuo cane beva troppa acqua subito, soprattutto prima o dopo i pasti.

L’alimentazione del golden retriever cucciolo

Un cucciolo, affinché si sviluppi in modo corretto necessita di un’alimentazione completa ed equilibrata. Per questo, è fortemente sconsigliato dare avanzi da tavola o dieta fai da te. Per far crescere in salute il tuo cucciolo è preferibile scegliere un piano alimentare caratterizzato da ingredienti freschi e naturali e prevenire lo sviluppo di intolleranze o dermatiti. Scegliere una dieta casalinga garantisce al tuo cane l’apporto di tutti gli elementi necessari per farlo crescere correttamente. In questa fase di vita è inoltre preferibile optare per un prodotto grain free. 

Riguardo l’alimentazione del tuo cucciolo è importante non innescare delle abitudini sbagliate, pertanto: 

  • Non lasciare sempre a disposizione il cibo nella ciotola
  • Se non finisce la sua razione ma chiede il tuo cibo, non assecondarlo 
  • Non abituarlo a mangiare gli avanzi dalla tua tavola 
  • Evita cibi vietati per i cani 

L’alimentazione del golden retriever adulto

Di seguito alcune buone prassi per aiutare il tuo Golden Retriever a vivere in maniera più salutare e longeva, a ridurre i problemi di digestione e a proteggere le articolazioni.

MANTIENI UN PESO SANO

È di fondamentale importanza evitare di sovralimentare il tuo Golden perché questa razza è incline all’obesità.
Non può essere enfatizzato mai abbastanza: essere in sovrappeso non è semplicemente un problema estetico per i cani. È un pericolo per la salute in quanto è collegato a una serie di malattie, incluso il cancro. Gli esperti veterinari dicono che essere anche leggermente sovrappeso può causare problemi di salute: essere in sovrappeso solo del 10% riduce la durata della vita di un cane di un terzo e lo predispone a malattie cardiache, renali ed epatiche, nonché diabete, artrite e cancro.

ATTENTO AGLI SPUNTINI

I Golden sono molto voraci, quindi è importante mantenere alcune abitudini dietetiche. Evita di condividere gli avanzi della tavola con il tuo cucciolo. Anche se molti cibi “umani” vanno bene per i cani, alcuni non lo sono e possono essere fonte di disturbi digestivi che possono essere spiacevoli per entrambi. Utilizza snack come incentivi per l’allenamento, ma attento a evitare una sovralimentazione. Mantieni gli extra a non più del 10% delle calorie giornaliere e scegli opzioni con un solo ingrediente come proteine essiccate, verdure o frutta.

SEGUI UNA CRESCITA SANA

Un’altra preoccupazione è la rapida crescita dei cuccioli. I cuccioli di Golden Retriever tendono a crescere molto rapidamente e, sebbene questo sia normale, è importante impedire che il tuo cucciolo cresca troppo velocemente. La rapida crescita può mettere a dura prova le ossa e le articolazioni del tuo cucciolo che possono predisporli a problemi muscolo-scheletrici in età adulta. Per questo motivo, è meglio seguire i consigli di alimentazione per l’età e la taglia del tuo cucciolo, offrendo porzioni controllate piuttosto che permettere al tuo cucciolo di nutrirsi liberamente. Un cibo equilibrato e di alta qualità è particolarmente importante per il tuo cucciolo in crescita.

PREVIENI E GESTISCI LE ALLERGIE

Per i Golden con pelle secca e pruriginosa, stomaco sensibile o altri segni di allergie e sensibilità alimentari, è importante sapere esattamente con quali alimenti lo stai nutrendo, cosa molto difficile con il cibo industriale, che spesso contiene ingredienti non specificati sulla confezione. Le reazioni allergiche e le intolleranze al cibo sono fin troppo comuni nei cani e alcuni proprietari notano come i sintomi si risolvano solo con il passaggio ad una dieta casalinga a base di cibo fresco.

Se pensi che il tuo cane abbia bisogno di fare un cambiamento salutare e dire addio al suo vecchio cibo industriale, Dog Heroes è qui per te. Scegli oggi il cibo fresco ordinando subito la tua prima box!

Quanto deve mangiare un golden retriever?

In generale, dopo i 60 giorni di vita, un Golden dovrebbe mangiare circa 300 grammi al giorno suddividendoli in 3 pasti al giorno almeno fino ai 5 mesi. Tuttavia, è sempre consigliabile scegliere un piano alimentare su misura in base alle caratteristiche del cane per far sì che mangi l’esatta quantità prevista per soddisfare il suo fabbisogno calorico e mantenere un peso corporeo ideale. 

Golden retriever e dieta casalinga

Il Golden Retriever, essendo un cane molto vivace ed energico, per tenersi in forma e attivo e non ricadere nella letargia è necessario che riceva la giusta quantità di cibo. Inoltre, essendo una razza predisposta a dermatiti, allergie e intolleranze è bene preferire l’alimentazione casalinga piuttosto che cibi fortemente lavorati come quelli secchi. Una dieta a base di cibo fresco infatti: 

  1. Riduce le visite dal veterinario: i fitonutrienti presenti nelle verdure aumentano le difese immunitarie e aiutano a prevenire infezioni e malattie
  2. Raggiungimento del corretto peso forma: le porzioni su misura in base alle necessità del singolo cane, lo aiutano a raggiungere il peso ideale, con un impatto positivo sulla sua attività fisica, prevenendo problematiche come l’artrite. 
  3. Miglioramento dell’umore e dell’energia: il cibo fresco, oltre ad essere facilmente digeribile, fornisce sostanze nutritive in grado di influenzare gli ormoni legati all’umore e all’energia: ciò significa un cane più attivo e felice 
  4. Prevenzione di malattie: gli antiossidanti dietetici presenti nelle verdure fresche, sono dei potenti alleati per la prevenzione del cancro 
  5. Un cuore più sano e resistente: le proteine fresche e gli ingredienti di grado alimentare umano, oltre ad essere molto appetibili, sono benefiche per il cuore del tuo cane.
Condividi sui social

Potrebbero interessarti anche...

Scopri il piano alimentare consigliato per il tuo cane